sostenibilità

Impegnati nel migliorare il futuro delle persone.

Per assicurarci di vivere appieno la vita negli anni a venire, è necessario amare e rispettare anche il nostro pianeta, il nostro patrimonio artistico e culturale ed i nostri fratelli e sorelle sulla Terra.

Per questo motivo, assegniamo il maggior numero di risorse possibili alla sostenibilità.

Ci impegniamo costantemente a organizzare tutti i nostri eventi nel modo più sostenibile possibile.

Da anni ormai lavoriamo con il protocollo “Carbon Zero” (ISO 14064) finalizzato a ridurre l’impatto ambientale.

In aggiunta, compensiamo le emissioni di CO2 dei nostri eventi attraverso la piantumazione di alberi nell’Appennino.

Per il nostro pianeta

Per il nostro patrimonio

Fin dall’inizio abbiamo cercato di preservare il patrimonio secolare del nostro paese.

Siamo orgogliosi di aver contribuito al restauro di diversi edifici storici, dal Sacro Convento di San Francesco ad Assisi alla Cattedrale di Orvieto, dall’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore alla tomba di Antenore a Padova…

Siamo grati di poter condurre questa vita, ma non dimentichiamo mai coloro che sono meno fortunati.

Per questo motivo abbiamo avviato una lunga collaborazione con il Panathlon Club di Modena, sponsorizzando da anni un progetto volto a rendere accessibile lo sport anche alle persone con disabilità.

Finanziamo anche diversi altri progetti, molti dei quali si rivolgono ai bambini.

Oltre a sostenere i nostri progetti attuali, siamo sempre orgogliosi di intervenire in aiuto delle persone bisognose. Canossa era ancora agli albori nel 2012, ma l’azienda decise di donare tutto il suo ricavato per aiutare a ricostruire alcune delle case distrutte nel terremoto che sconvolse l’Emilia.

Infine, durante la pandemia da Covid-19, siamo stati lieti di aver potuto aiutare il nostro ospedale locale ad acquisire i tanto necessari dispositivi di protezione.

Per la nostra comunità