hamburger_icon

Alfa Revival Cup Round Four 30 Settembre-1 Ottobre 2022 – Circuito di Varano

Alfa Revival Cup Round Four, 30 Settembre - 1 Ottobre, Circuito di Vallelunga, 2022
Si conclude la quarta gara dell’undicesima edizione di Alfa Revival Cup presso il Circuito di Varano

11 Ottobre 2022: Il penultimo round stagionale dell’Alfa Revival Cup, la serie dedicata agli appassionati della Casa del Biscione promossa da Canossa Racing, è stato segnato dalla variabilità del meteo. Sul circuito di Varano de’ Melegari, infatti, nella prima giornata del venerdì è stata la pioggia battente a farla da padrone, mentre il sabato, il programma con prove libere e gara è stato accompagnato da cielo terso ed un sole quasi estivo. Difficile, se non impossibile, dunque, per le quattordici vetture iscritte, poter utilizzare i riferimenti ed i settaggi delle libere per i giri cronometrati, anche se i tempi registrati hanno fatto da subito intendere quale sarebbe stato il livello di agonismo messo in campo l’indomani.

Sabato, dopo il briefing del Direttore di Gara, l’apertura della pit lane ha siglato l’inizio delle qualifiche. A conquistare la prima posizione in griglia sono stati i modenesi Panini – Raimondi su GTAM con il giro più veloce di 1’19’’059, seguiti per pochi centesimi dalla coppia Crescenti – Guerra con un tempo di 1’19’166, mentre in terza piazza si è posizionato il l’equipaggio italo svizzero composto da Bachofen – Restelli. Da segnalare, in sesta posizione, la GTAM rossa preparata appositamente per poter partecipare all’Alfa Revival Cup del nuovo equipaggio composto da Barbieri – Giovesi, quest’ultimo con un curriculum di tutto rispetto nelle categorie a ruote scoperte e diverse vittorie nel Campionato Europeo F3. Altre new entry “di peso”, sono Andrea Dalmazzini, affermato rallysta con una predilizione per i fondi sterrati che ha condiviso con Spallanzani la GT Veloce, e Barbolini Cionini e Brandoli sulla Giulia Super, accoppiata conosciuta nel mondo dei circuiti all’esordio assoluto in ARC. Presenze importanti che confermano il crescente interesse della serie tricolore tra gli appassionati dello storico marchio nazionale.

La gara, partita puntualmente sabato pomeriggio sotto un sole cocente, è stata segnata da diverse penalità assegnate dai Commissari Sportivi, da alcune rotture, in particolare quella di Nives Arvetti che ha estromesso la pilota dopo pochi giri, e da guai meccanici prontamente riparati ai box che hanno permesso alle vetture di tagliare comunque il traguardo, come Petrone – Barri e Giacon – Rangoni.

Partito subito in testa, Panini è stato superato da Antonio Crescenti che, assieme a Marco Guerra, è riuscito a resistere ai continui assalti e a mantenere la prima posizione fino al termine. Dietro, la battaglia è infuriata, facendo scivolare Sabatini al settimo posto e, invece, permettendo a Serio – Mischis di agguantare il terzo gradino del podio dietro a Panini – Raimondi.

Un appuntamento, quello del “Riccardo Paletti”, che nel solco delle altre uscite stagionali ha regalato continue emozioni e cambi di fronte, permettendo ai protagonisti di misurarsi su uno dei circuiti più famosi del panorama italiano in 42 giri di sfide avvincenti e sempre al limite.

Ad una gara dal termine, in programma sul Misano World Circuit i prossimi 22 e 23 ottobre, la classifica generale vede ai primi tre posti Renzo e Riccardo Raimondi con 61,5 punti, Crescenti con 56, Petrone e Barri a 52,5, seguiti in quarta posizione da Guerra con 51, Mischis con 48,5 e Raffaele Raimondi con 47. Il Simoncelli, conti alla mano considerando i punti ancora in palio, si prepara ad accogliere la tappa decisiva dell’Alfa Revival Cup 2022 non solamente per la vittoria assoluta, dove sono ancora quattro i potenziali pretendenti, ma anche per le posizioni finali del podio e delle diverse categorie. Sarà di certo uno spettacolo imperdibile!

Per maggiori informazioni visita il sito: https://alfarevivalcup.canossa.com

Oppure scrivi a: deborah.lanzi@canossa.com | +39 344 3441268 

Al seguente link potrai scaricare una selezione di foto dell’evento: https://we.tl/t-FfyMHmd1ab

Per i crediti fotografici: Courtesy of Canossa Events

Share:

ARTICOLI CORRELATI